Visualizzazione post con etichetta luna. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta luna. Mostra tutti i post

martedì 5 luglio 2016

Fluire con la luna





Gaian Tarot by Joanna Powell Colbert



Luna nuova in cancro
4 / 6 luglio 2016

All' inizio del mese di giugno ho acquistato un piccolo prezioso E-Course in lingua inglese  che tratta e introduce  l'argomento delle fasi lunari. Si tratta dell'e-course Lunar Flow  ideato e realizzato da Marissa Moondaughter.
Dopo un mese e un ciclo lunare completo, posso dire che mi ha aiutato  molto a diventare più consapevole  e a conoscere più da vicino  in maniera dettagliata le varie caratteristiche delle fasi lunari. E' uno studio molto flessibile che si adatta liberamente alle proprie esigenze e qualità personali.
Nel corso, oltre ad una serie di informazioni per conoscere meglio l'argomento, sono a disposizione dei grafici lunari da scaricare, stampare e riempire a piacere secondo l'essenza e il colore del giorno, tre brevi meditazioni guidate e le istruzioni per compiere dei rituali nei giorni della luna piena e della luna calante. 
Era da un po' di mesi ormai che volevo approfondire questo argomento e sono contenta di aver intrapreso questo viaggio incredibile alla scoperta degli archetipi lunari. 
Durante il mese di giugno ho seguito ed eseguito  questi semplici punti essenziali. 

1 - Ogni cosa di cui ho bisogno è riflessa nella luna
2 -  Piano piano posso facilmente  costruire il mio ritmo lunare ascoltando il flusso e riflusso della luna
3 -  Ogni sera esco all'aperto e per almeno 5 minuti mi metto in connessione con lei, la Dea Luna, anche se non la posso vedere nel cielo.
4 - Annoto su un diario come mi sento ogni giorno ed osservo i cambiamenti energetici

 5 - Infine ( e questo è una mia aggiunta personale) mi impegno a disegnare e dipingere la luna durante ognuna delle otto fasi (più o meno  tre giorni e mezzo)  lasciandomi trasportare dall'intuizione e seguendo la mia voce interiore.

Sarà la luna che mi parla?
O è la mia anima che si riflette in lei?








lunedì 25 febbraio 2013

La rosa dei varchi


In questo periodo sono molto attratta dall'alchimia e dalle scienze esoteriche.
Ho trovato questo affascinante insegnamento tra i libricini che conservo e sul web.


"Tutti gli eventi si ripetono in un certo ordine. Se l'arrivo del divino è successo in un particolare momento, in un certo giorno, in un certo mese, il prossimo anno nello stesso momento ti puoi aspettare che accada ancora. Il momento è diventato potente, e in quel momento l'energia divina può fluire ancora."
Osho, "Hidden Mysteries" june 1971


Luna nuova di febbraio - 10 febbraio 2013
Dalla paura all'amore
Varco di Lupercalia:
Il contrario dell'amore non è l'odio ma la paura.
 Fortunatamente, l'amore allo stesso modo scioglie la paura.


"Siamo nel cuore dell’inverno: la luminosità, che si era ridotta al minimo raggiungendo il
suo apice nel mese di dicembre, accenna a una ripresa, ma è molto freddo e la vita pare
un po’ congelata. Da qui “Lupercalia” che significa la discesa verso la valle dei lupi, che
prostrati dalla durezza del clima, hanno bisogno di trovare cibo. È un momento questo
che si riflette anche nell’uomo con una paura atavica: tornerà a splendere il sole così
indispensabile alla vita?"

tratto da: www.accedemylight.org - Suveera Enrica Stefana


♥♥♥

19 -21 marzo
Dall'istinto all'intuito
Equinozio di Primavera
L'uomo è nel mezzo tra la natura animale e quella divina, tirato da entrambe.
Accettare l'istinto nel cuore è il solo modo di permettere il divino.


"Una sorta di risveglio dal sonno invernale arriva con il Varco di Primavera. È un ritorno
alla vita dopo tutte le asprezze dell’inverno: sicuramente un momento dell’anno tra i
più belli. È facile sentirsi felici in Primavera quando tutt’intorno gli alberi rinverdiscono,
l’aria ora più mite si riempie di profumi e i colori sono più nitidi che mai."
tratto da: www. accademylight.org - Suveera Enrica Stefana



La rosa dei varchi



"La rosa dei varchi è una rappresentazione del ciclo della natura e del ciclo interiore della nostra energia: si collega a diversi calendari, sistemi astronomici e astrologici, al Sole e alla  Luna, all'universo del colore.

La rosa dei varchi sintetizza scienze e conoscenze di varie tradizioni ponendole al servizio di un uomo contemporaneo, sia scientifico che spirituale"


Osho Circle School - programma 2007



L a Ruota dell'anno come tracciata da Ildegarda di Bingen nel XII secolo.





giovedì 17 maggio 2012

Il pesce cosmico




matite colorate su carta da pacco - cm 23 x 17


Ho cominciato disegnando una spirale come se fossi dentro ad un viaggio interiore.
Il giro su se stessa delle spirale è finito all'esterno con la punta di una grande freccia. Poi sono arrivate delle onde del mare in basso e delle onde d'aria in alto e,  sospesi nella fantasia in un percorso  misteriosamente già conosciuto, i simboli dei pianeti, tre soli e una luna, tre porte superiori con quella centrale più lunga  sovrapposta dai simbolo di giove e urano.
Un grande pesce magico infine si è materializzato per contenere il tutto con infinita  e fluida saggezza. Lui è il mio mercurio in pesci, intuitivo messaggero silenzioso, portatore di mutamenti, portatore dei pensieri più immateriali, culla  dei simboli più antichi nei quali mi rifletto chiara e colorata.


il mio tema natale




giovedì 15 marzo 2012

Sogni ad Oriente


Dipinto di  Isabel Plant


Mi piacerebbe lavorare sui punti cardinali, ma per ora  penso ai simboli che rappresentanto le figure femminili.


L'albero che dentro i suoi rami accoglie la luna e la chiama, tra  nuvole come cuscini.

"Canticchiando una canzone dolce, affacciati ad Oriente, prendi i tuoi piccoli spunti e raccoglili come se raccogliessi piccole margherite per fare una ghirlanda della grandezza che vuoi tu.
Scegli di bere il tè stamattina perchè vuoi uscire dall'abitudine del caffè.
Il caffè si concentra tutto dentro una piccola tazzina.
Il tè, invece, si libera dentro una teiera d'aqua e sprigiona la sua essenza profumata."

Le mie idee si accompagnano all qualità del tè stamattina  e si rincorrono in una luminosa mattina di Primavera.
 Sono felice bambina mia, a tratti sono felice anch'io, e mi accorgo quanto sia buono il tuo profumo dentro il risveglio di una mattina
di sole, di vento, di marzo.

Sono di nuovo bambina
 a cavallo di un ramo
 mi sento felice.

 (24 - 3 - '11)

venerdì 27 gennaio 2012

Nettuno nei pesci

Il cielo di Febbraio 2012

L'evento più significativo del mese riguarda Nettuno, dio dei mari e delle profondità acquatiche, che il giorno 4 febbraio passerà alla sua sede naturale, il segno dei Pesci, dove sosterà per un lunghissimo tempo.
Gli antichi greci onoravano molto Poseidone, e a lui si rivolgevano perché proteggesse le loro navigazioni….. sorge spontaneo il collegamento con il naufragio della Concordia: ci siamo forse dimenticati di onorare questo dio e ciò che rappresenta, al punto da suscitarne l'ira più profonda? E' probabile, per chi crede nei simboli.
Certo è che l'ingresso di Nettuno in Pesci è un forte indicatore di un nuovo stato di coscienza, dove sono i sentimenti, la compassione, la partecipazione e l'empatia a prevalere sul senso di separazione.
L'ottica di crudeltà e disprezzo per la vita in cui la civiltà moderna sguazza è veramente incompatibile con Nettuno in Pesci e anche se ci vorranno anni per vedere dei risultati, la buona notizia è che il cambiamento è già in atto e si tratta di un processo lento…. ma irreversibile, come l'onda del mare che giorno dopo giorno inesorabilmente modifica la forma dello scoglio, con la forza penetrante e dolce del sentimento.
Ovviamente l'azione di Nettuno oltre che sul piano collettivo ha i suoi effetti anche sul piano individuale e saranno in particolare i nati nei primissimi giorni di tutti i segni, ma in particolare quelli d'acqua (pesci, cancro e scorpione), ad avvertire un senso di smarrimento, confusione e perdita dei punti di riferimento, che ha l'obbiettivo di farci ri-sintonizzare su qualcosa di più grande, cercando nuove forme di sicurezza, che vengano da dentro e non da fuori.
Ricordate bene che l'acqua ha una prerogativa molto significativa: ti tiene a galla solo se ti (af)fidi, altrimenti ti tira giù! 
 
 
 
 
 
 
Trovo che questo pezzo trovato sul bellissimo  sito "Il cerchio della luna" sia interessante perchè mi aiuta a comprendere meglio quello che mi sta accadendo e quello che sta accadendo intorno a me!
Di sicuro mi sento confusa, ma questo stato può essere il preludio di qualocsa di nuovo e diverso che darà significato alla mia vita...e non solo alla mia.
 
 
Affidiamoci alle onde della vita per rimanere a galla!

venerdì 1 luglio 2011

Luna nuova in cancro





Venerdì 1° Luglio alle ore 10:53 locali nasce la luna nuova nel segno del Cancro, dando inizio ad un ciclo di lunazione chiamato luna del fieno, o delle erbe, o del tuono, o seguendo il simbolismo zodiacale, luna madre.Cancro infatti è il segno del materno, delle nostre radici affettive, del primo nutrimento, dell’infanzia e della famiglia.Per questo il novilunio in Cancro è un momento particolarmente adatto e proficuo per portare questo tipo di nutrimento dentro di noi, anche e soprattutto se sentiamo che per qualche ragione esso è un po’ mancato. Nutrire prima di tutto sé stessi, volersi bene e accettare sé stessi con profonda amorevolezza è la sola condizione per poter nutrire, amare ed accettare anche gli altri, permettendosi di dare e ricevere l’Amore.La lunazione del Cancro ci riporta in contatto anche con le nostre radici più antiche e profonde, quelle che affondano nella Madre Terra, prima fonte di ogni forma di vita, prima espressione di amore vero, incondizionato e infinito. 





Una voce fievole e lieve mi chiama.
Non è lontana. Nela mia fantasia è un messaggio dentro una bottiglia trasportata dalla onde del mare, è un messaggio che ha attraversato la porta dei sogni ed è riuscito a ritornare a casa.

Lo compongono segni e arabeschi dentro una frase breve e profonda.


"Per comprendere te stessa ricordati di guardare il cielo e le stelle che si riflettono in te come specchio limpido e chiaro portatore di saggezze antiche.
C'è sempre una stella che brilla di più; è la stella che ti guida senza esitazione.
Tu sei tu, ma non sei più tu quando sciogli le differenze e diventi tutt'uno con il mondo."


martedì 30 novembre 2010

Benefici del sole...



"Senza il sole non ci sarebbe vita.

Senza il sole anche la luna non potrebbe essere così luminosa e d'altra parte senza la luna il sole non avrebbe la culla dentro la quale riposarsi ogni notte.

Ogni giorno guardo dentro il magico caleidoscopio e so che colori, forme e movimenti sono in relazione al mio sentire, l'espressione mai identica si fa catturare dalla personale e temporanea visione che arriva ad ognuno ognuno di noi.

Propio per questo vale la pena vivere e alzarsi ogni giorno quando giunge la luce...e camminare, correre (che bello correre!), curiosare, stupirsi, fare progetti, partecipare, allungare una mano, aprirsi ad un abrraccio, sorridere ancora!"

mercoledì 22 settembre 2010

La luna e il cielo




So di certo quali sono le cose che mi fanno stare bene, quali sono gli atteggiamenti e le azioni che mi fanno aprire all'altro.
A volte dimenticarmi di me, di me stessa, di tutti i miei bisogni anche più futili, è il primo passo per far sì che nuove avventure abbiano inizio, un sorriso dato così perchè è bello regalarlo, un sorriso nato da dentro perchè finalmente mi sono accorta del fuori, dei movimenti intorno a me...già...
...i movimenti delle stelle, degli astri, delle nuvole non avrebbero una tale grazia se non si muovessero insieme...è così!
E alla mattina, quando vado a svegliare Elisa e Federico nella loro cameretta, mi chiedo cosa posso fare di più perchè il loro risveglio sia morbido come un peluche: un abbraccio, forse l'accenno di una canzoncina, uno scherzetto e qualche bacetto...non so...so solo che la prossima volta mi fermerò insieme al tempo e ascolterò i loro versetti di disappunto senza voler correre per fare in fretta.
Solo così il tempo potrà dissolversi per regalarci finetre aperte su tetti di sole e rugiada o vetri trasparenti capaci di far suonare come musica le gocce di pioggia ballerina.
A volte mi dimentico che vivere è magia, a volte non riesco ad aprirmi agli altri e vivo sola anche se sono in mezzo agli altri.

"La luna, cerchio bianco appena percettibile, si disegna sul chiaro cielo
e si nasconde dietro nuvoloni dal doppio colore cangiante.
La luna si nasconde e aspetta con pazienza la notte,
quando diventerà protagonista del cielo notturno.
E attorno a lei le amate e magnifiche stelle risplendono nei nostri occhi,
quando ancora ci stupiamo di fronte all'assoluta bellezza del tutto."
- 20 settembre 2010 -