lunedì 19 marzo 2012

Sensazioni primaverili









"Oggi è un giorno diverso, l'inquietudine passa ondeggiante in mezzo ai nostri pensieri e il giorno già chiaro promette tiepide ore di sole.

Fiocco farfalla 
ti muovi gialla
guarda la finestra, 
di fuori è già festa!

Puoi scegliere tra vasi e vasetti,
metti un semino sotto i tetti.

Petali nascono, piccoli punti 
ricamano i prati  che più non conti...

Sono stanca di cercare, ora mi voglio far trovare.
Non mi sono nascosta bene, chi di voi ora mi vede?

La voce della Primavera ora si sovrappone alla nota lunga dell'inverno ormai stanco. Quest'anno il suo accento ha lasciato un solco profondo. Ora lascia il passo a ciò che è nuovo.

Fiorellini come voci 
battono il tempo tra i nostri giochi

Corri corri non ti fermare, 
tanto c'è tempo per ritornare.

Disegna cerchi con le mani, 
chiama tutti gli altri anche domani. 

Mille voci risuonano tra i pini, 
passaci in mezzo con veli sottili.

Corri corri, fermati un po' 
siediti qui e ascolta quel che so."

(17 - 3 - '12)

Felice primavera...happy spring!



6 commenti:

  1. questa è una filastrocca nata così di getto sabato mattina dopo aver iniziato un affascinante corso in biblioteca per lettori volontari..."Nati per leggere"...fra qualche giorno ve ne parlerò con un post!

    RispondiElimina
  2. Ciao Cristina, grazie! E' meravigliosa! Un abbraccio grandissimo e una dolce notte!
    <3<3<3 virginia

    RispondiElimina
  3. Felice primavera anche a te!
    Che bello rinascere, che bello rifiorire!
    Ciao! :)

    RispondiElimina
  4. non vedo l'ora di saperne di più di questo corso per lettori...
    intanto belle parole e splendida immagine!
    buona primavera!

    RispondiElimina
  5. Piacevole e gioiosa! Ciao. Ivana

    RispondiElimina
  6. Bella buona primaveria e buona poesia!

    RispondiElimina